Tumore cutaneo

I tumori cutanei sono i tumori più frequenti nella popolazione italiana, con un tasso di crescita importante dovuto a molteplici fattori. I tumori più importanti sono il melanoma, il carcinoma basocellulare o basalioma, il carcinoma spinocellulare o spinalioma, la cheratosi attinica, il morbo di Bowen, il dermato fibro sarcoma protuberans, il tumore a cellule di Merkel.

Di fondamentale importanza è la diagnosi precoce.

La terapia dipende dal tipo di tumore e dal suo stadio.

In alcuni casi è sufficiente la fotovaporizzazione laser, in altri è necessaria l'asportazione chirurgica. Solitamente l'anestesia è locale, raramente si deve ricorrere a sedazione farmacologica.

In caso di tumori di grosse dimensioni è necessario, per riparare la perdita di sostanza che si viene a creare in seguito all'asportazione, ricorrere a tecniche di chirurgia plastica ricostruttiva quali lembi od innesti.

Fondamentale nella terapia dei tumori cutanei è la radicalità oncologica associata ad un buon risultato estetico finale; solo l'esperienza consente al chirurgo di non sbilanciarsi mai in una delle due direzioni, riuscendo sempre a restare nel giusto mezzo e consentendo al paziente di guarire dal tumore cutaneo senza riportare esiti cicatriziali antiestetici.

Il Dott. Stefano Pau è consulente Chirurgo Plastico per la Chirurgia dei Tumori della Pelle presso l'istituto IRCCS di Candiolo (Torino).

Prenota una visita

Leggi anche: